Modalità di fatturazione e pagamento

Oltre al modulo di pubblicazione compilato e sottoscritto e la documentazione da pubblicare, il professionista deve inviare prova dell'avvenuto pagamento dei servizi di pubblicità richiesti, in base al listino prezzi vigente per il singolo Tribunale, salvo diversi accordi od indicazioni previste in ordinanza.

Il servizio provvederà all’emissione di fattura debitamente quietanzata ove il pagamento viene effettuato anticipatamente.

Il pagamento può essere effettuato, indicando nella causale gli estremi della procedura, tramite:

  • carta di credito in modalità sicura on-line sul sito pagamenti.astegiudiziarie.it;
  • assegno circolare/bancario non trasferibile intestato ad Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A.;
  • bonifico bancario sul seguente conto bancario, intestato ad Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A.: Monte dei Paschi - Ag. 9 di Livorno - IBAN: IT 56 J 01030 13912 000000087984, salvo diverse indicazioni previste in ordinanza;
  • c/c postale n° 23778541, intestato ad Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A. - Via delle Grazie, 5 - 57125 Livorno --- IBAN: IT 10 F 07601 13900 000023778541.

Relativamente alle procedure concorsuali, qualora il professionista faccia menzione che la procedura non dispone di fondi liquidi, il servizio emetterà fattura pro-forma pregando il Curatore di attivarsi per permettere l'anticipazione delle spese a carico dell'Erario come previsto all'art. 146 D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115 in materia di spese di giustizia.