Articolo 512 (1) - Risoluzione delle controversie.

Se, in sede di distribuzione, sorge controversia tra i creditori concorrenti o tra creditore e debitore o terzo assoggettato all'espropriazione, circa la sussistenza o l'ammontare di uno o più crediti o circa la sussistenza di diritti di prelazione, il giudice dell'esecuzione, sentite le parti e compiuti i necessari accertamenti, provvede con ordinanza, impugnabile nelle forme e nei termini di cui all'articolo 617, secondo comma.

Il giudice può, anche con l'ordinanza di cui al primo comma, sospendere, in tutto o in parte, la distribuzione della somma ricavata.


(1) Articolo così integralmente sostituito dall'art. 2, comma 3, lett. e) n. 9, D.L. 14 marzo 2005, n. 35 (convertito con modificazioni nella L. 14 maggio 2005, n. 80). Torna all'elenco articoli

Aree informative

Atti Procedurali

Bollettini Vendite Mobiliari

Procedure.it

Servizi Tribunali e Professionisti

Il periodico
"Aste Giudiziarie"

Informazioni sul servizio

Le Aste Giudiziarie

La Società

Servizi Tecnici

Inlinea.net